viaggiare con il gatto

Viaggiare con il tuo gatto: consigli per una vacanza perfetta

A differenza dei cani, per i nostri amici felini lasciare la propria casa e affrontare un viaggio non è mai piacevole. Per questo viaggiare con un gatto può rivelarsi un’esperienza davvero complessa, se non si sa come affrontarla.

I gatti, infatti, sono molto legati al loro territorio e sono degli animali estremamente abitudinari. Non amano i cambiamenti drastici e anche un breve spostamento, come un viaggio di un paio d’ore in auto per raggiungere la casa delle vacanze, per loro può essere fonte di grande stress.

Se ci si assenta per pochi giorni da casa, è meglio chiedere a una persona fidata di recarsi a casa tua per occuparsi di micio: dargli da mangiare, pulire la lettiera, farlo giocare e coccolarlo un po’. Oppure potresti rivolgerti a un hotel per gatti, strutture progettate per accogliere al meglio il tuo gatto e farlo sentire a suo agio per tutta la sua permanenza. 

Tuttavia, in alcuni casi questa soluzione non è possibile: ad esempio, se si sta via per un lungo periodo, è necessario portare con sé anche il gatto. Micio non ne sarà troppo felice, ma con le giuste accortezze è possibile affrontare questo momento con serenità.

Che tu sia al primo viaggio in macchina con il gatto o se, invece, sei già più esperto, ecco alcuni consigli che potranno tornarti utili per una vacanza 100% cat friendly.

Viaggiare con il gatto: cosa devi fare prima di partire

Come prima cosa, per organizzare un viaggio insieme al gatto è importante prepararsi con un po’ di anticipo, in modo da essere sicuri di non dimenticare nulla e avere il tempo di acquistare tutto ciò che servirà per organizzare un trasporto stress-free.

Durante l’intera durata del viaggio, il gatto non dovrà essere libero di muoversi ma per la sua sicurezza e per quella di chi sta guidando, deve rimanere all’interno del trasportino. Nei negozi di animali e anche online puoi trovare tantissimi modelli di trasportini e acquistarne uno in cui micio possa riposare comodamente.

Per far abituare il gatto al trasportino bisogna mostrarglielo già giorni prima della data di partenza e invitarlo a entrare, posizionando al suo interno dei croccantini o degli snack golosi.

Dopodiché ti consigliamo di prenotare un appuntamento con il veterinario per un breve check-up: sapere che il tuo gatto è in salute ti permetterà di viaggiare più serenamente. 

Nel caso in cui il tuo animale sia un soggetto particolarmente ansioso, il medico potrà prescrivere un calmante appositamente formulato per i gatti che devono affrontare un viaggio.

Infine, almeno una settimana prima della partenza, ricordati di:

  1. Preparare il libretto sanitario del gatto e altri documenti necessari se si esce dal paese;
  2. Trattare l’animale con un antiparassitario;
  3. Acquistare una scorta del cibo preferito di Micio, per evitare di non trovarlo una volta giunti a destinazione;
  4. Fare una lista di tutti i suoi giochi, ciotole e cucce da portare con te, per farlo sentire a casa.
  5. Preparare un kit di primo soccorso e acquistare una scorta dei farmaci che il gatto eventualmente assume.

Se nonostante tutti questi accorgimenti non sei comunque tranquillo, perché il viaggio è molto lungo o magari Micio è particolarmente ansioso, puoi valutare se portare il gatto in vacanza o lasciarlo a casa, affidandolo ad esempio alle cure di un albergo per gatti.

Se nella tua città è presente un cat hotel potresti considerare questa alternativa, mentre se sei più orientato a portarlo in viaggio con te, continua la lettura.

Leggi anche: “Annalisa di Dimensione Gatto: “Nel mio albergo per gatti uso solo SANIBIOvet.

Come gestire il gatto durante un viaggio lungo in macchina?

Se il tuo gatto non è mai salito in macchina, prima di affrontare un viaggio più lungo è necessario abituare l’animale a questo ambiente per lui nuovo, al rumore della strada e del traffico.

Dopo che Micio avrà imparato ad apprezzare il trasportino, prenditi del tempo per farlo entrare al suo interno e portarlo giù in auto. Fallo familiarizzare con gli odori dell’auto e quando lo vedi più sereno, offrigli dei piccoli premi e coccolalo.

Una volta che ti sembra calmo, potrai provare ad accendere il motore e a viaggiare con il gatto in macchina, iniziando con qualche breve giro di test. Conoscendo quindi già l’ambiente e i rumori della strada, Micio non dovrebbe spaventarsi troppo.

Il giorno della partenza, quando stabilirai l’itinerario, è importante prevedere delle tappe: anche un breve viaggio per il gatto può essere stressante ed è quindi necessario fare delle soste per permettergli di bere, mangiare, usare la lettiera se necessario e prendersi un po’ di coccole.

Se durante le soste vedi che Micio ha voglia di uscire dal trasportino per sgranchirsi un po’ le gambe, assicurati di aver prima chiuso tutte le portiere dell’auto e i finestrini.

Un altro aspetto che non va sottovalutato se vuoi viaggiare con il tuo gatto è la temperatura dell’auto. Questo vale soprattutto per chi viaggia in estate: con il caldo, i veicoli possono raggiungere delle temperature interne elevatissime. 

Per evitare che il gatto patisca lo sbalzo:

  • Lascia l’auto all’ombra o in garage prima di far salire Micio;
  • Non posizionare il trasportino su superfici dell’auto surriscaldate dal sole;
  • Assicurati che il gatto possa avere facilmente accesso alla ciotola con l’acqua;
  • Accendi il climatizzatore, ma non posizionare il trasportino davanti al getto diretto dell’aria;
  • Copri il finestrino dell’auto così che non arrivi troppa luce al tuo gatto.

Infine per aiutare Micio a sentirsi a suo agio, evita di tenere la radio accesa a un volume troppo alto e cerca di mantenere una guida tranquilla, senza troppi scossoni. Mettendo in atto questi consigli, riuscirai ad arrivare a destinazione garantendo all’animale un viaggio stress-free.

Ma cosa fare una volta giunti a destinazione, per aiutare il gatto ad ambientarsi? Continua a leggere!

Leggi anche: Gatto in estate: come prendersene cura e proteggerlo dal caldo

Gatti in viaggio: consigli per una vacanza perfetta

Quando il viaggio è finalmente terminato, se Micio è stato sereno, puoi ritenerti molto soddisfatto! Ma è necessario attuare ancora qualche piccola accortezza per fare sì che l’animale si ambienti senza troppo stress nel luogo di villeggiatura.

Se non si tratta di una seconda casa ma di una stanza di hotel o di un appartamento in affitto, prima di permettere al gatto di aggirarsi indisturbato è bene constatare che non ci siano pericoli per lui, come balconi e finestre aperte.

Dopo che avrai verificato che è tutto a posto, puoi posizionare il trasportino in un luogo tranquillo e aprire lo sportellino: non forzare il gatto a uscire, ma lascia che sia lui a esplorare il nuovo ambiente con i suoi tempi.

Probabilmente questa prima fase di esplorazione durerà un po’ di tempo, ma non devi preoccuparti. I gatti sono animali molto territoriali e abitudinari ed è normale che Micio voglia annusare ogni nuovo angolo prima di sentirsi al sicuro.

Per aiutarlo a sentirsi a casa anche in vacanza e non stravolgere le sue abitudini, ti suggeriamo di:

  1. Posizionare le sue ciotole in un luogo facilmente accessibile;
  2. Stendere sul letto o sul divano una coperta che micio utilizza abitualmente;
  3. Fargli trovare i suoi giochini preferiti e un tiragraffi.

Ricordati che, anche se sei in vacanza, lui ha sempre bisogno della sua presenza: non lasciarlo solo per troppe ore al giorno e assicurati che abbia sempre a disposizione acqua e cibo quando non ci sei.

Viaggiare con un gatto può essere impegnativo. Per proteggerlo e tenerlo al sicuro anche in un ambiente diverso dalle quattro mura domestiche, porta con te un prodotto come SANIBIOvet.

Grazie al pratico formato da 100 ml avrai sempre a portata di mano un prodotto in grado di igienizzare in modo veloce e naturale tutti gli accessori di Micio anche quando sei lontano da casa.

SANIBIOvet, infatti, può essere utilizzato per disinfettare:

  • Lettiera;
  • Ciotole;
  • Trasportino;
  • Cuccia.

Grazie alla sua formulazione 100% naturale e biocompatibile, è adatto per pulire qualsiasi tipo di superficie con cui gli animali entrano in contatto.

Acquista SANIBIOvet nella pratica confezione spray da 100 ml per assicurare pulizia e igiene anche quando decidi di viaggiare con il tuo gatto. Continua a seguirci per altri consigli su come affrontare l’estate in compagnia dei tuoi pet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.