un disinfettante atossico è molto importante per la cura della casa e l'igiene degli animali

L’importanza di un disinfettante atossico per animali e ambienti

Utilizzare un disinfettante atossico è essenziale quando si condividono gli ambienti con gli animali.

Ogni padrone di cane e gatto vorrebbe proteggere il proprio cucciolo e la casa in cui vive. Ma non sempre il prodotto disinfettante più potente, o meglio quello che noi consideriamo erroneamente tale, è anche sicuro per la sua salute.

I nostri amici a quattro zampe richiedono molta igiene, soprattutto se sono abituati ad entrare ed uscire dagli ambienti di casa. Allo stesso tempo sono molto delicati, quindi è bene scegliere con cura il prodotto da usare per disinfettare casa e animali stessi, senza recare danni al loro benessere. 

In commercio c’è un lungo elenco di disinfettanti, ma pochi sono realmente non tossici per il tuo cucciolo. Diventa quindi vitale saper scegliere un disinfettante che sia sì potente ed efficace contro virus, batteri e funghi, ma che sia anche innocuo per il tuo fedele animale.

Vuoi saperne di più sui diversi tipi di disinfettanti e sulle caratteristiche di un disinfettante atossico? Leggi il nostro articolo e scoprirai come scegliere un prodotto sicuro per il tuo amico pelosetto.

Che cos’è un disinfettante atossico?

Un disinfettante atossico è una sostanza in grado di sterminare gli agenti patogeni e le spore senza nuocere agli altri organismi viventi.

Si tratta di un prodotto naturale che non contiene nessuna sostanza tossica o irritante per gli esseri umani e per gli animali.

Un disinfettante atossico infatti:

  • Non necessita di protezioni durante l’uso;
  • Non irrita pelle e mucose;
  • Può essere smaltito in acqua chiare.

Oltre a ciò il suo utilizzo è sicuro anche in presenza di bambini di età inferiore ai 3 anni. La non tossicità di questa categoria di disinfettanti, però, non significa che siano meno efficaci di quelli tradizionali. 

Un buon disinfettante atossico deve avere un alto grado di disinfezione, ovvero deve eliminare tutti i microrganismi patogeni e bloccarne la replicazione tramite le spore. 

Ma allo allo stesso tempo deve garantire sicurezza per i nostri animali e per gli ambienti in cui viene utilizzato. Un aspetto che non sempre i diversi tipi di disinfettanti presenti in commercio sono in grado di salvaguardare.

Ad esempio, tra i disinfettanti cosiddetti chimici troviamo quelli che tutti conosciamo bene, come:

  • Alcool;
  • Ipoclorito di sodio, principale componente della candeggina;
  • Acqua ossigenata;
  • Ammoniaca;
  • Ossido di etilene, gas usato soprattutto in ambito ospedaliero.

Tutte queste sostanze, però, sono tossiche e possono causare danni se di utilizzano per disinfettare una casa con animali.

L’ipoclorito di sodio, ad esempio, è un forte irritante a basse concentrazioni, ma può diventare corrosivo al di sopra del 10% e a concentrazioni ancora superiori liberare esalazioni tossiche. Stessa cosa per la candeggina che non è sicura in ambienti con animali e bambini.

Te la sentiresti di usare un prodotto simile sapendo che è pericoloso per il tuo cucciolotto? Molto probabilmente la risposta è no.

Image

Kit SANIBIOvet

Kit SANIBIOvet

39,00 iva incl.
39,00 iva incl.
Acquista il KIT

Perché è importante un disinfettante per cani e ambienti non tossico?

Quando si divide la casa con degli animali diventa essenziale usare un disinfettante che non sia tossico per loro. Da un lato, infatti, diventa necessaria una disinfezione più frequente delle superfici, dall’altra è fondamentale che questa non mini la salute del tuo cucciolo.

I gatti, così come i cani, prendono spesso come un gioco la pulizia del pavimento: basta un attimo di distrazione affinché lecchino il pavimento appena bagnato o ci passino sopra con le loro zampette per poi pulirle con la lingua.

Se si usa un disinfettante con una composizione chimica tossica, il rischio che si corre è l’ingestione di sostanze tutt’altro che salutari per il tuo amico a quattro zampe.

Bisogna pensare che non si tratta di sanificare solo l’ambiente in cui vivono ma anche l’animale stesso. Ad esempio è molto importante prendersi cura delle zampe del cane disinfettandole al ritorno dalla passeggiata.

Sono diversi, infatti, i tipi di infezione che possono colpire la zampa del cane, spesso dovuti a microlesioni e taglietti ai polpastrelli causati da sassolini, legnetti o dai temuti forasacchi.

In questo caso, bisogna avere un disinfettante per le ferite che non sia troppo aggressivo e che non danneggi ulteriormente la cute, prevenendo la comparsa di dermatiti o di infezioni più estese.

Ecco spiegata l’importanza di utilizzare un disinfettante per cani e per l’ambiente in cui vivono che non sia tossico.

Ma quali altre caratteristiche deve avere un disinfettante sicuro? Continua a leggere per scoprire come sceglierlo.

Spray disinfettanti per ambienti e animali: che caratteristiche devono avere?

Un disinfettante spray antivirus e antibatterico, che sia ovviamente atossico, può essere una buona soluzione in presenza di animali. Lo spray, infatti consente di velocizzare l’igienizzazione delle superfici e può essere anche pratico per la pulizia del cane dopo la passeggiata.

Nella scelta di un buon disinfettante per ambienti e animali le caratteristiche a cui devi prestare attenzione sono queste:

  • Efficacia alta: deve sterminare virus, batteri e funghi al 100%;
  • Durata della protezione nel tempo: deve creare un film protettivo che duri più di qualche ora;
  • Sicurezza su superfici fisiche e sulla cute dell’animale: non deve danneggiare tessuti e superfici e non deve provocare irritazioni a cute, zampe e mucose di cani e gatti;
  • Biocompatibilità: non deve danneggiare l’ambiente e altre forme di vita, come quelle acquatiche, in caso di smaltimento nelle acque;
  • Rapidità di azione: deve avere un tempo di contatto non superiore ai 2 minuti;

Ti stai chiedendo cosa sia il tempo di contatto?

Ogni disinfettante ha bisogno di un certo lasso di tempo per uccidere gli agenti patogeni. Se non si rispetta il tempo di contatto dei disinfettanti, questi non riescono a esplicare pienamente la loro azione.

Image

Kit SANIBIOvet

SCONTO

39,00 iva incl.
Acquista il KIT
Image

SANIBIOvet 750 (+100ml omaggio)

25,90 iva incl.
Acquista 750ml
Image

SANIBIOvet 250 ml (+ 100ml omaggio)

22,90 iva incl.
Acquista 250ml

Ti abbiamo illustrato tutti i motivi per cui un disinfettante spray antivirus naturale è da preferire sempre ai disinfettanti chimici tradizionali.

Se tutto questo non bastasse, possiamo aggiungere che scegliere uno spray disinfettante che sia efficace e sicuro tanto per i tessuti, che per le superfici e la cute del tuo cucciolo è indubbiamente un bel risparmio anche dal punto di vista economico.

Con un solo prodotto disinfettante atossico riusciresti a sanificare sia la cuccia del cane che zampe e ferite del tuo pelosetto, ed essere al sicuro da germi, virus e batteri.

Continua a leggere i nostri articoli per tanti nuovi consigli su come prenderti cura della salute dei tuoi animali e migliorare il tuo e il loro benessere.

Comments 1

  1. Pingback: Perché i cani con orecchie lunghe sono più soggetti alle otiti - SANIBIOvet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.