come intervenire sulle ferite del cane

Piaghe e ferite nel cane: come intervenire?

Vuoi sapere come curare piaghe e ferite del tuo cane in modo sicuro? In questo articolo ti daremo tutte le informazioni utili per prestare un primo soccorso efficace e disinfettare al meglio eventuali lesioni, tagli e ferite dei cani.

Come ogni bravo padrone di un animale domestico saprai sicuramente che i problemi cutanei sono sempre dietro l’angolo per i nostri amici a quattro zampe. 

Soprattutto per il cane che ama rotolarsi nelle pozzanghere o giocare con un po’ troppo vigore con gli altri amici incontrati per la strada. Correndo e giocando all’esterno, non è raro che il nostro cucciolo si procuri ferite, escoriazioni o abrasioni.

Ma sono molte altre le cause che possono portare accidentalmente il cane a ferirsi:

  1. Prurito intenso dovuto a Dermatite da pulci, che spinge il cane a mordersi e leccarsi;
  2. Punture di zecche;
  3. Un forasacco nella zampa;
  4. Tosatura;
  5. Troppa sedentarietà, che è spesso causa di piaghe da decubito nel cane.

Ferite e piaghe profonde potrebbero essere difficili da rimarginare se non si interviene subito. Ma non è tutto: il rischio è che si infettino rendendo ancora più complesso il processo di guarigione.

Come intervenire allora? Nei prossimi paragrafi vedremo come curare la ferita del cane e quali sono i rimedi più adeguati fermare la proliferazione di batteri e infezioni. Continua a leggere.

Image

Kit SANIBIOvet

Kit SANIBIOvet

39,00 iva incl.
39,00 iva incl.
Acquista il KIT

Piaghe e ferite su cane: quali sono i rischi

Un’infezione è indubbiamente il rischio più serio in presenza di una ferita al cane. In questi casi, è importantissimo contenerla evitando che il cane non la contamini venendo in contatto con lo sporco e la moltitudine di germi presenti nell’ ambiente.

Dunque, la prima cosa da fare se non si vogliono peggiorare le cose è ridurre la carica batterica mantenendo pulita la lesione da tracce di sporcizia, terreno e corpi estranei.

Se non si provvede subito a pulire e medicare il cane, la cute lesa potrebbe sviluppare infezioni molto serie che si associano a sintomi quali:

  • Gonfiore;
  • Arrossamento;
  • Presenza di pus;
  • Febbre;
  • Nausea;
  • Diarrea.

Nei casi più gravi, poi, l’infiammazione potrebbe espandersi in tutto il corpo passando da locale a sistemica. 

Ad esempio, una delle parti del corpo maggiormente esposte a sporco e batteri è la zampa del cane. Se lesa, la zampetta potrebbe presto infettarsi a causa della proliferazione dei batteri generando una serie di conseguenze spiacevoli. 

Per questo motivo, è sempre bene sterilizzare subito la ferita della zampa del cane avendo cura di farlo con prodotti specifici ed efficaci.

Non sai come disinfettare lesioni, tagli o piaghe aperte? Continua a leggere per scoprirlo.

Come disinfettare una piaga aperta e una ferita di un cane

Chi ha un animale domestico sa che è utile conoscere come intervenire su una lesione cutanea e sa anche che è necessario farlo rapidamente e in modo efficace. I piccoli incidenti sono sempre dietro l’angolo e possono provocare danni più o meno gravi.

Gestire le ferite e applicare le tecniche di primo soccorso sono attività necessarie per la salute del nostro cucciolo. 

Ecco cosa devi fare:

  1. Metti la museruola al tuo Fido per evitare che lecchi la ferita;
  2. Indossa dei guanti in lattice;
  3. Non versare acqua direttamente sulla ferita;
  4. Disinfetta la ferita del cane con acqua ossigenata o con un prodotto disinfettante atossico;
  5. Lascia respirare la lesione;
  6. Benda la ferita senza premere troppo.

Infine, il nostro consiglio è sempre quello di portare il tuo cucciolo dal veterinario per assicurarti che non abbia bisogno di antibiotici o di qualche punto di sutura.

Per disinfettare la ferita del cane evita di usare prodotti con alcool. L’ideale è un prodotto disinfettante che sia efficace su virus e batteri e, allo stesso tempo, atossico e sicuro da spruzzare direttamente sulla lesione, senza irritare ulteriormente la pelle del tuo cucciolo e proteggerla in modo duraturo.

Nel prossimo paragrafo vediamo quali sono le caratteristiche che deve avere un buon antisettico per ferite.

Image

Kit SANIBIOvet

SCONTO

39,00 iva incl.
Acquista il KIT
Image

SANIBIOvet 750 (+100ml omaggio)

25,90 iva incl.
Acquista 750ml
Image

SANIBIOvet 250 ml (+ 100ml omaggio)

22,90 iva incl.
Acquista 250ml

Disinfettante per ferite dei cani: caratteristiche da considerare

Abbiamo visto come disinfettare le ferite del cane, ma quali caratteristiche deve avere un buon prodotto? 

Anzitutto dobbiamo ricordarci che gli animali tendono a leccare la lesione e, quindi, dobbiamo sceglierne uno che non sia tossico per il nostro Fido. 

Da evitare assolutamente l’alcool, perché non è un coagulante e, dunque, il taglio sarà pulito ma non smetterà di sanguinare, e inoltre potrebbe essere troppo aggressivo su una cute già irritata.

L’ideale è scegliere un disinfettante che sia davvero sicuro per il tuo pelosetto. Quindi, opta un prodotto che possa essere applicato direttamente sulla pelle e che al contempo:

  • Non sia tossico per il tuo animale a quattro zampe;
  • Elimini la carica batterica rapidamente e al 100%;
  • Non richieda alcun risciacquo o ulteriore procedura;
  • Garantisca una protezione duratura;
  • Non contenga sostanze irritanti.

Con un disinfettante delicato e sicuro, ma efficace contro funghi, virus e batteri in grado di infettare piaghe e ferite del cane, potrai proteggere la sua salute e preservare a lungo il suo benessere e la sua felicità.

Continua a leggere il nostro blog per rimanere aggiornato sul mondo dei nostri amici a quattro zampe.

Comments 1

  1. Pingback: Come sanificare un ambiente veterinario - SANIBIOvet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.