Disinfettare la casa con un cane è fondamentale per proteggere la sua salute

Disinfettare casa con un cane: quali prodotti usare e quali evitare

Disinfettare la casa in cui viviamo con il nostro amico a quattro zampe può sembrare un’impresa. La difficoltà principale riguarda spesso i prodotti da utilizzare, la frequenza e il rischio che possano nuocere alla salute, nostra e specialmente del nostro cucciolo.

La cosa importante dunque, è capire quali disinfettanti evitare e quali potrebbero essere più efficaci e meno tossici. 

La scelta del giusto prodotto disinfettante per prenderci cura della casa in cui vivono anche i nostri piccoli pelosetti è davvero molto varia, ma va fatta con attenzione.

Continua a leggere l’articolo per conoscere quali sono gli accorgimenti da adottare per tenere la casa pulita e profumata, proteggendo la salute del tuo amato cane.

Come pulire e disinfettare una casa abitata da un cane

I nostri piccoli amici pelosi portano gioia e allegria nelle nostre case, sono lì ad aspettarci quando rientriamo dal lavoro, a darci le loro attenzioni perché sentono che ne abbiamo bisogno.

Sono parte della nostra famiglia e della nostra vita, anche se mettono tutto in disordine, spargono cose per casa, sono rumorosi e ci costringono a pulire più volte al giorno.

Questo non cambia l’immenso amore che proviamo per loro e che ci porta a prendercene cura con dedizione e attenzione. 

Vivere in casa con un cucciolo non è semplice, perché davvero richiede una cura costante dell’ambiente in cui viviamo. Anche i cuccioli più educati  e addestrati infatti, a volte lasciano i bisognini in giro per casa, sarà successo di sicuro anche a te. 

In questi casi, l’importante è agire con rapidità, per fare in modo che gli ambienti non si impregnino di cattivi odori.

Image

Kit SANIBIOvet

Kit SANIBIOvet

39,00 iva incl.
39,00 iva incl.
Acquista il KIT

Ti suggeriamo un trucchetto davvero efficace per smacchiare anche lo sporco più ostinato da divani, tappeti e ogni superficie un po’ più ardua da trattare:

  1. Cospargi la zona con del bicarbonato, che assorbe gli odori;
  2. Unisci aceto bianco e acqua calda in un flaconcino spray e vaporizza la soluzione sulla macchia;
  3. Aspetta che il composto si sia asciugato bene;
  4. Utilizza uno spazzolino per strofinare;
  5. Risciacqua con una spugnetta umida.

Un procedimento molto simile è quello che dopo l’acqua e l’aceto aggiunge anche qualche goccia di acqua ossigenata e sapone neutro, uniti sempre al bicarbonato.

I suggerimenti che abbiamo appena visto riguardano bisogni, macchie varie e odori persistenti. Ma cosa fare nel caso di un altro problema ricorrente nelle case abitate da piccoli pelosetti, ovvero i peli?

In questi casi non ci sono consigli fai da te, la soluzione migliore è acquistare un aspirapolvere che comprenda una funzionalità ‘’turbo’’ per aspirare peli da divani e anche dalle superfici più complesse, come i tappeti.

Nel caso di zone più delicate ti consigliamo una spazzola manuale per rimuovere peli, così da evitare danni alle superfici.

Un’altra situazione che sicuramente ti ritroverai a vivere più volte al giorno è la pulizia delle ciotole. Cerca di preferire quelle in metallo, sono più facili da pulire e si impregnano meno facilmente di cattivi odori. Puoi lavarle con sapone neutro o con qualche goccia di aceto. 

Nel prossimo paragrafo vedremo nello specifico i prodotti da utilizzare e quelli da evitare nella pulizia giornaliera del tuo amico a quattro zampe e della tua casa.

Sanificazione degli ambienti del cane: i prodotti da usare

Come abbiamo già accennato in precedenza, è importante fare attenzione ai prodotti che utilizziamo per disinfettare la nostra casa. 

Molti di questi infatti, sono sicuramente utili per facilitare la pulizia e profumare gli ambienti, ma allo stesso tempo potrebbero essere molto dannosi per la salute del nostro piccolo amico.

Quando si sceglie un detergente o disinfettante per igienizzare una casa in cui vivono animali, bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti. Prima di tutto, il prodotto deve essere il più possibile:

  • Naturale;
  • Privo di sostanze tossiche;
  • Anallergico.

Molti dei prodotti in commercio, infatti, contengono componenti che i cani non tollerano anche solo a livello epidermico, tanto da provocare gravi dermatiti.  

A contatto con tali sostanze i cani inizieranno a grattarsi in maniera sempre più insistente, provocando ferite che possono essere veicolo di infezioni batteriche. Senza contare che, molti comuni detersivi disinfettanti contengono profumazioni forti che danno fastidio e possono irritare le mucose dei cani.

Molti padroni cercano di ovviare a queste problematiche, ad esempio, cercando in rete consigli su come sanificare la casa con metodi fai da te, con rimedi “casalinghi” naturali ma meno efficaci e duraturi nel tempo di un prodotto disinfettante naturale, dermatologicamente testato sugli animali, con una protezione duratura nel tempo.

Altri ancora, tendono ad utilizzare nella pulizia della casa l’alcool puro o diluito con l’acqua. Tuttavia, si tratta di un composto che se usato in maniera scorretta, non solo non elimina totalmente germi e batteri, ma rischia anche di nuocere alla salute del nostro compagno di giochi.

Continua a leggere il prossimo paragrafo per scoprire quali sono gli altri prodotti da evitare assolutamente per disinfettare la cuccia del cane ed ogni altro ambiente domestico in cui vive.

Pulire e sterilizzare la casa: i prodotti da evitare quando hai un cane

Ci sono davvero tanti prodotti per disinfettare la casa in maniera veloce e sicura. Lo facciamo quotidianamente e senza pensare ai rischi.

Alcuni di questi prodotti, per quanto utili ed efficaci nel sanificare la nostra casa, dovrebbero in realtà essere assolutamente vietati nelle abitazioni che ospitano cani, gatti e altri animali.

Abbiamo già visto come disinfettare la casa con l’alcool, comporti comunque un rischio per i nostri amici animali. Prendiamo poi l’esempio della candeggina

L’esalazione di questo composto può avere effetti tossici sia sull’uomo che sugli animali. Sicuramente è molto efficace nell’eliminare la carica batterica dalle nostre superfici, ma i danni che potrebbe provocare sugli animali sono molto gravi:

  • Gravi irritazioni delle mucose di occhi, bocca e naso;
  • Intossicazione.

Discorso pressoché identico può essere fatto per l’ammoniaca, ma con un’aggiunta: questo composto ha un odore molto simile a quello dell’urina, quindi può generare confusione nei nostri amici pelosi e spingerli a marcare il territorio lasciando dei ricordini sul pavimento appena pulito.

Per evitare qualsiasi rischio e tenere i nostri animali al sicuro, sarebbe meglio ricorrere all’utilizzo di prodotti totalmente naturali, mettendo da parte quelli nocivi e anche quelli che apparentemente potrebbero non provocare danni, ma che forse è meglio evitare.

Continua a leggere per scoprire come prenderti cura dell’igiene domestica in modo naturale ed atossico per il tuo amico a quattro zampe.

Image

Kit SANIBIOvet

SCONTO

39,00 iva incl.
Acquista il KIT
Image

SANIBIOvet 750 (+100ml omaggio)

25,90 iva incl.
Acquista 750ml
Image

SANIBIOvet 250 ml (+ 100ml omaggio)

22,90 iva incl.
Acquista 250ml

Come disinfettare la casa e le superfici in maniera naturale e atossica

La soluzione migliore per disinfettare superfici ed ambienti in cui vivono i nostri amici animali è quello di affidarsi a prodotti che siano realmente efficaci contro germi e batteri. Ma non solo.

Nella scelta dei prodotti per la sanificazione della propria casa è fondamentale fare caso ad alcune caratteristiche che spesso fanno la differenza, rispetto ad altri prodotti altrettanto efficaci magari ma che alla lunga possono risultare dannosi per i nostri cuccioli.

Prodotti a base di alcol o di ipoclorito di sodio per quanto efficaci sul 99,9% di virus e batteri, lasciano quell’1% vivo, in grado di replicarsi. 

Ecco perché nella ricerca della soluzione ottimale per disinfettare casa dovresti orientarti su un prodotto in grado di debellare il 100% di  batteri, virus e microbi esistenti, offrendo una protezione sicura e duratura.

All’efficacia battericida, virucida e fungicida dovrebbe poi accompagnarsi sempre:

  1. Biocompatibilità;
  2. Atossicità;
  3. Formulazione 100% naturale.

Un prodotto disinfettante naturale con queste caratteristiche ha il vantaggio di poter essere utilizzato con estrema tranquillità sia su superfici e oggetti che sui nostri piccoli amici.

Quello che conta è proteggere la salute nostra, di chi ci sta intorno e dei nostri piccoli amici pelosi, che rendono spensierate, allegre e piene di vita le nostre giornate. 

Continua a seguirci per scoprire tutti i segreti per prenderti cura al meglio del tuo amico a quattro zampe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.