i cuscinetti del cane screpolati vanno protetti con cura per evitare infezioni

Cuscinetti del cane screpolati e lesionati, proteggili con SANIBIOvet

I cuscinetti del cane screpolati, secchi e tendenti a lesioni rappresentano una condizione diffusa nei nostri amici a quattro zampe.

I polpastrelli del cane sono una parte molto delicata dell’anatomia canina, ricca di terminazioni nervose e vasi sanguigni, fondamentali per:

  • Sorreggere il peso del cane;
  • Mantenere il cane in posizione stabile e corretta durante il movimento;
  • Regolare la temperatura interna;
  • Ammortizzare l’impatto con il terreno:
  • Proteggere le unghie.

I cuscinetti della zampa sono composti da uno stato calloso e molto spesso, che viene mantenuto ben idratato dall’azione di ghiandole sudoripare.

A ben vedere, li possiamo equiparare alle suole delle scarpe che indossiamo noi esseri umani. Per questo motivo, devono essere molto resistenti agli urti, alle superfici ruvide con cui vengono in contatto e alle temperature del suolo su cui poggiano.

Quando si screpolano o si seccano eccessivamente, il rischio è di incorrere in tagli e lesioni che possono diventare anche molto invalidanti per il nostro cucciolo.


Ecco perché è importante mantenerli in salute e prevenire ogni possibile situazione in grado di compromettere il naturale equilibrio. 

In quest’ottica, SANIBIOvet è un prodotto efficace per proteggere i cuscinetti delle zampe di un cane screpolati e tendenti a lesionarsi. Scopri perchè continuando a leggere il nostro articolo.

Image

Kit SANIBIOvet

Kit SANIBIOvet

39,00 iva incl.
39,00 iva incl.
Acquista il KIT

Cuscinetti del cane screpolati: quali sono le cause?

Prima di capire in che modo SANIBIOvet può essere un valido aiuto nella protezione e nella cura delle zampe di un cane, cerchiamo di capire quali sono le cause che provocano secchezza e screpolatura nei cuscinetti plantari.

La struttura anatomica della zampa del cane è tale per cui i nostri cuccioli sono in grado di camminare su qualsiasi superficie dura, senza incorrere in graffi, tagli ed escoriazioni. 

Tuttavia, ciò non esclude la possibilità che i cuscinetti si screpolino. Tra i fattori che incidono maggiormente sulla problematica delle zampe secche e rovinate, ci sono:

  1. Ereditarietà della razza all’ipercheratosi dei cuscinetti del cane: una condizione che porta ad un eccessivo ispessimento dei polpastrelli e aumenta il rischio di spaccature;
  2. Neve, ghiaccio e freddo indeboliscono i cuscinetti, soprattutto se si passa spesso dal freddo esterno al caldo secco degli ambienti domestici;
  3. L’eccessivo caldo delle superfici su cui poggiano le zampe, possono provocare scottature e ustioni più o meno gravi;
  4. Corpi estranei, come i pericolosi forasacchi, possono lesionare i cuscinetti;
  5. Superfici eccessivamente dure e rigide come l’asfalto possono portare a lungo andare ad abrasioni e crepe sui polpastrelli;
  6. Esercizio e attività di forte impatto, come corsa e salti su superfici ruvide e accidentate può causare eccessivo sfregamento delle zampe;
  7. Disidratazione, la mancanza della giusta quantità di liquidi nell’organismo comporta secchezza della cute, anche quella dei cuscinetti.

Conoscere le cause delle zampe di un cane screpolate è sicuramente un buon punto di partenza per comprendere anche come intervenire per proteggerle e mantenerle in buona salute.

Agire tempestivamente, infatti, è sempre il miglior modo di prevenire il manifestarsi di un problema alle zampe che può essere molto doloroso per il nostro cucciolo e difficile da gestire per il padrone.

Possibili complicazioni delle ferite ai cuscinetti del cane e rimedi

Le zampe screpolate possono essere un problema abbastanza comune nel cane, che tuttavia è sempre meglio prevenire. 

Il rischio di trascurare i cuscinetti plantari, infatti, è quello di complicazioni che renderebbero ancora più difficile per il nostro cucciolo camminare e non solo. 

I cuscinetti del cane squamati portano con sé tutta una serie di problemi che ne compromettono la salute. Tagli, abrasioni, corpi estranei e scottature delle zampette sono la causa principale di:

  • Pododermatiti;
  • Infezioni batteriche;
  • Infezioni virali.

Queste patologie provocano inevitabilmente un’alterazione dello strato lipidico della cute dei cuscinetti che diventano più inclini a sviluppare gonfiore, arrossamento e pus. Tutti disturbi che impediscono al nostro cucciolo di muoversi e camminare.

Per i polpastrelli del cane screpolati e soggetti a lesioni esistono innumerevoli rimedi naturali più o meno efficaci, dalla vaselina all’olio di mandorle per mantenere idratati i cuscinetti, alle soluzioni disinfettanti con acqua e bicarbonato. 

Il nostro consiglio, però, è quello di lasciare da parte il “fai da te” e optare, invece, per prodotti disinfettanti come SANIBIOvet in grado di offrirti la massima efficacia e protezione possibile per il tuo amato Fido.

Continua a leggere per scoprire come il nostro prodotto può essere il tuo alleato nella lotta ai cuscinetti del cane screpolati e infiammati.

Image

Kit SANIBIOvet

SCONTO

39,00 iva incl.
Acquista il KIT
Image

SANIBIOvet 750 (+100ml omaggio)

25,90 iva incl.
Acquista 750ml
Image

SANIBIOvet 250 ml (+ 100ml omaggio)

22,90 iva incl.
Acquista 250ml

Polpastrelli del cane infiammati e lesionati: come può aiutarti SANIBIOvet?

SANIBIOvet è una soluzione utile ed efficace a proteggere i cuscinetti del cane screpolati e a prevenire infiammazioni e infezioni di varia natura.

Abbiamo visto come i polpastrelli di un cane consumati sono più delicati e più tendenti a tagli e lesioni. 

Una ferita alla zampa, in un punto così esposto come la zampa continuamente a contatto con sporco e polvere delle superfici di appoggio, diventa la porta d’ingresso ideale di virus, funghi e batteri.

In questo caso è estremamente importante compiere questi 3 step:

  • Pulire la ferita con acqua tiepida per rimuovere ogni eventuale impurità e traccia di sporco;
  • Tagliare i peli intorno ai cuscinetti così che non possano raccogliere ulteriore sporcizia e detriti, favorendo ulteriori infezioni alla zampa;
  • Disinfettare i cuscinetti feriti con un prodotto che non irriti la cute delicata della zampetta.

I vantaggi di SANIBIOvet per l’igiene del tuo cane

SANIBIOvet è un disinfettante 100% naturale e atossico. Cosa significa? Che puoi utilizzarlo in tutta sicurezza su ferite aperte, ma anche nelle fauci e nelle orecchie, avendo la certezza di proteggere la salute del tuo amato cucciolo.

L’essere atossico e avere una composizione naturale non sono le uniche caratteristiche di questo prodotto disinfettante. A renderlo l’alleato numero 1 nella igienizzazione è:

  1. Efficacia e rapidità dell’azione battericida e virucida;
  2. Biocompatibilità;
  3. Assenza di odori e componenti irritanti;
  4. Lunga durata di protezione;
  5. Versatilità di utilizzo (animali e ambienti)

SANIBIOvet è un disinfettante e sanificante con una composizione tanto efficace quanto innovativa: ioni d’argento stabilizzati in acido citrico, veicolati da una soluzione acquosa.

Questa molecola è in grado di penetrare all’interno di germi, virus e batteri distruggendo in pochi secondi DNA e RNA, impedendo così la resistenza microbica e l’ulteriore proliferazione.

Tagli e ferite dei cuscinetti screpolati del tuo cane non saranno più un problema. Scopri tutti i formati disponibili di SANIOBIOvet

Opta per la misura migliore per te tra il formato 100 ml, 250 ml e 750 ml, oppure acquista il pratico kit prodotti e avrai il formato da 100 ml in omaggio.

SANIBIOvet protegge il tuo cane e si prende cura della sua salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.